Blog Single

ISOLE E PENISOLE

Da Arcachon a Cap-Ferret, una moltitudine di isole e penisole offrono un’oasi di pace e bellezza per ricaricare le batterie a contatto con la natura. Luoghi eccezionali vicino all’Hotel Point France .

Il Banc d’Arguin , l’ Ile aux Oiseaux , l’ Ile de Malprat o la penisola di Cap Ferret sono tutti simboli della baia di Arcachon che si sovrappongono sotto la stessa identità pur offrendo una grande diversità di paesaggi. Uno che beneficia di un ecosistema di praterie, un altro ideale per la pratica dell’eliotropismo, un altro ancora che offre un eccezionale patrimonio naturale e costruito, il lato insulare del bacino sorprenderà più di uno!

La penisola di Cap Ferret, tra l’Oceano Atlantico e la baia di Arcachon, ti promette un cambio di scenario e scoperte selvagge… Con i suoi 10 villaggi, la penisola offre autenticità e sradicamento. Il Gran Crohot , Claouey Le Quattro , Le giacche Petit Piquey , Le Grand Piquey , La cosa verde , piramidale , Il cannone , L’erba , La vite , Cap Ferret … Ognuno ha un’atmosfera unica.

Isole naturali che denotano

Per prima cosa entri a Grand Crohot, con il suo mercato e le sue ampie spiagge che costeggiano l’oceano, dove incontrerai i surfisti. Le Claouey offre molte attività per condividere un momento privilegiato con la famiglia. Con le sue due maree, il villaggio ha due facce: le attività nautiche in mare aperto, le passeggiate con le riserve naturali delle saline di Arès-Lège e il mercato ei suoi commercianti accoglienti e generosi.

Les Jacquets Petit Piquey ti promette angoli segreti, fermando il tempo con la sua strada dedicata esclusivamente ai suoi negozi specificamente dedicati alla decorazione e al cibo gourmet con le sue capanne di allevatori di ostriche. Infatti il Grand Piquey con le sue numerose attività nautiche vi permetterà di scoprire le acque del Bacino con le immersioni. Il Truc Vert sarà invece l’ideale per una boccata d’aria fresca con le sue grandi pinete e le passeggiate a cavallo.

Allo stesso modo, lasciati disorientare completamente a Piraillan con la sua riserva naturale di 40 ettari. Soprattutto per le spiagge tranquille con un ambiente idilliaco, vai a Canon. L’Herbe ha una cappella dall’architettura molto particolare che vale il viaggio… Quanto alla punta di Cap Ferret, lasciati cullare e circondato dall’acqua, e dimentica il tempo…

Mentre a sud-est del Bassin d’Arcachon, il delta della Leyre si estende per 140 ettari. Favorisce lo sviluppo di specie di fauna e flora. Composto esclusivamente da acqua dolce, si possono ammirare prati con canneti e pini a perdita d’occhio.

L’Île aux Oiseaux, nel centro del Bassin d’Arcachon, è stata dichiarata sito naturale dal 2008. Lasciati sorprendere dalle sue Cabanes Tchanquées, che, a seconda della marea, sono accessibili a piedi. Ma anche da un sentiero di sabbia, o su palafitte, nell’acqua. Scopri gli Esteys, i 5 “quartieri” e le 50 capanne che lo compongono, per un cambio di scenario garantito, con i piedi nell’acqua… Gli abitanti stagionali che li abitano rispettano scrupolosamente l’ecosistema dell’isola: pannelli solari e raccolta dell’acqua piovana. Raggiungibile in barca o in kayak, scopri quest’isola unica.

Costruzioni umane che fanno dei luoghi essenziali

Da 15 anni l’Ufficio del Turismo di Lège-Cap Ferret si impegna ad aiutare il pubblico a scoprire e riscoprire questo luogo emblematico del bacino di Arcachon. Ha 258 gradini e un superbo panorama a 360° sul bacino e sull’Oceano. Le Phare ti propone una nuova mostra interattiva incentrata sulle nuove tecnologie e sulla cartografia nautica. Applicazioni didattiche, proiezione di film 3D, mappe digitalizzate…

Ai piedi del Faro, puoi visitare una delle vestigia della seconda guerra mondiale, il Blockhaus du Phare. Costruito dai tedeschi nel 1943, è stato completamente restaurato per offrire ai visitatori una fedele ricostruzione della vita quotidiana dei soldati che lo abitavano.

Approfitta della tua visita al Faro di Cap-Ferret per scoprire i dintorni e goderti una vista unica sul Bacino… La penisola di Cap-Ferret, accogliente e affascinante, ti farà flirtare lungo i sentieri fiancheggiati dai pini.

“La stella che vediamo sul cancello è l’emblema del faro e faro di servizio, scelto in memoria degli antichi navigatori che potevano orientarsi solo scrutando il cielo. Accesa al tramonto, spenta all’alba, la luce rossa lampeggiante è visibile a una cinquantina di chilometri di distanza.”*

GUARDA ANCHE

L’ISOLA DEGLI UCCELLI

Île aux Oiseaux è un luogo selvaggio situato nel cuore del Bacino. Puoi ammirarlo dal lungomare. Ma ci si può anche avvicinare prendendo posto a bordo di barche che lo aggirano.

CAP FERRETTO

Cap Ferret affronta Arcachon. Le sue spiagge, le sue belle case e il suo emblematico faro. Immerso nel cuore dei pini, la punta è un luogo molto frequentato da turisti e gente del posto.

ARCHITETTURA

Tipiche le case delle Landes e degli Arcachonnaises. Tanto che quando si cammina da Arcachon a Cap Ferret, è facile rimanere travolti dalla bellezza e dall’unicità di questi edifici, unici in Francia.

IMMERSIONE IN PISCINA

Durante il vostro soggiorno, perché non fare un giro in barca del Bassin d’Arcachon? Per scoprire le bellezze nascoste di questo luogo unico, o anche in moto d’acqua? Vieni a tuffarti in un luogo straordinario…

Close